BIOGRAFIA  
     
 
 
   

Giulio SACCHETTI è nato a Fontana Liri, in provincia di Frosinone, il 10 giugno 1949, è sposato ed ha due figli.

A sedici anni ha interrotto gli studi per partecipare, come allievo operaio (apprendista) ad un corso biennale presso il Polverificio Esercito di Fontana Liri (ente del Ministero della Difesa). Alla fine del 1969 è stato assunto a tempo indeterminato come operaio. Ha preso servizio presso l'Officina Riparazione Automezzi dell'Esercito di Treviso, un anno dopo è stato trasferito a Roma e nel 1972 è tornato presso lo Stabilimento di Fontana Liri.

Dopo l'assunzione ha ripreso a studiare come privatista, conseguendo il diploma di perito tecnico industriale. Si è iscritto anche all'università, presso la facoltà d'ingegneria della Sapienza di Roma, ma non ha terminato gli studi.

Entrato nel mondo del lavoro si è presto avvicinato al sindacato. Il primo impegno l'ha avuto con il Libero Sindacato Difesa, subito dopo si è iscritto alla UIL e, successivamente, nel 1975, alla CISL. Nello stesso anno, in rappresentanza della Democrazia Cristiana, è stato eletto consigliere nel comune a Fontana Liri. Due anni dopo è stato nominato membro del consiglio nazionale della CISL-Difesa.

Il forte impegno profuso nello svolgimento dell'attività sindacale, sul posto di lavoro e nel territorio, gli ha consentito, nel 1978, di raggiungere il vertice della Federazione provinciale di categoria. Per svolgere tale mandato, rispettando lo statuto dall'organizzazione che prevedeva l'incompatibilità tra la carica politica e quella sindacale, si è dimesso dall'incarico di consigliere comunale.

Nel novembre del 1980, per contrasti con la dirigenza sindacale provinciale e nazionale, ha lasciato la carica che ricopriva. Al congresso dell'anno seguente, con uno stratagemma statutario, non gli fu consentito di concorrere per gli incarichi provinciali. Fino al successivo congresso, quindi, è rimasto militante senza specifiche funzioni. Nel 1985 è stato nuovamente eletto segretario generale di categoria. Dal 1989 ha ricoperto l'incarico di segretario territoriale della CISL di Frosinone. Nel 1995 è stato destinato a dirigere la sede zonale della CISL di Sora (Fr). Ad agosto del 1997 è tornato in azienda. Fino al 2001, oltre a svolgere attività sindacale di base, ha collaborato con il "gruppo di supporto tecnico politico" del coordinamento nazionale della CISL-Difesa. Nel congresso del 2005 è stato eletto consigliere territoriale della CISL di Frosinone. Dal primo aprile 2007, dopo oltre quaranta anni di servizio, è pensionato.

Continua ad interessarmi dei problemi sindacali, come Segretario Generale del Sindacato Inquilini Casa e Territorio della CISL di Frosinone e agente sociale della Federazione Provinciale dei Pensionati CISL di Frosinone. Svolge, inoltre, attività di formatore sindacale (per conto della FNP-CISL del Lazio) e di docente a contratto (presso i centri di formazione professionale) per le materie relative all'antinfortunistica, alla sicurezza ed all'igiene sul lavoro.


 
   

Per diletto ha realizzato numerose ricerche sociali, pubblicando:


Ha inoltre scritto e pubblicato i seguenti saggi:

Ha anche scritto e pubblicato le seguenti raccolte di poesie:

Nel 2017, al II Premio Internazionale di letteratura della Città di Arce (Premio Fregellae: poesia per la pace) è stato insignito del titolo di Ambasciatore della pace nel mondo, per l'opera: Sul fronte di guerra.

È presente in numerose antologie poetiche e, nel dicembre 2017, è stato anche inserito nell'Enciclopedia dei poeti contemporanei italiani, pubblicata da Aletti Editori, Villanova di Guidonia (RM).

Il 4 ottobre 2018, con il saggio "Poveri, ricchi e benestanti", ha partecipato al IV Festival degli Scrittori Indipendenti (L'Altra Letteratura) in self-publishing sul web (ilmiolibro.it, Amazon Kindle, Create Space) che si è svolto a Roma presso la Casa delle Letterature.

Con la poesia “Amatriciana” è stato vincitore nella settimanale “battaglia letteraria”, organizzata dal sito ilmiolibro.it, che si è conclusa il 16 dicembre 2018.

Con il racconto breve “Venti giorni in ospedale” è stato vincitore nella settimanale “battaglia letteraria”, organizzata dal sito ilmiolibro.it, che si è conclusa il 17 febbraio 2019.

Con il racconto breve “Un esempio di vita sindacale” è stato vincitore nella settimanale “battaglia letteraria”, organizzata dal sito ilmiolibro.it, che si è conclusa il 17 marzo 2019.

Con il racconto breve “Una brutta avventura da dimenticare” è stato vincitore nella settimanale “battaglia letteraria”, organizzata dal sito ilmiolibro.it, che si è conclusa il 24 marzo 2019.

Con il racconto breve “La ferrovia ieri, oggi e domani” è stato vincitore nella settimanale “battaglia letteraria”, organizzata dal sito ilmiolibro.it, che si è conclusa il 28 aprile 2019.

 
 
Tanteidee.it by Valerio Bianchi.